Il corpo delle donne

di Francesco Panaro









C’è una priorità, un’emergenza che deve essere affrontata, che deve essere messa nell’agenda delle associazioni dei cittadini di buona volontà e della politica in Parlamento, dalle persone di buon senso di centrodestra e centrosinistra, da progressisti e conservatori, da cattolici e…, da tutti: le trasmissioni televisive e i modelli che suggeriscono delle donne, la programmazione che propone a tutte le ore modelli di donne e uomini anche peggiori di quelli mostrati nei film pornografici, su tutti i canali televisivi. Dalla trasmissione di Vespa a quella di Mammuccari, da Striscia la notizia di Antonio Ricci all’Isola dei famosi passando per Matrix, dalle trasmissioni volgari di Maria De Filippi al Grande fratello. E il nome della trasmissione di Italia Uno, Tamarreide, promette buoni propositi e affronta di petto anche le diversità sessuali con pesanti offese alla comunità gay: «Manuel è un po' effeminato. Sembrava un ricchione, io non ho niente contro i ricchioni, ma hanno fatto bene ad urlargli frocio». E’ un elenco lungo, troppo lungo, brutto e noioso. Per questo, per non annoiarvi, guardate il filmato di Lorella Zanardo, prendetevi qualche minuto per vedere con altri occhi quello che scorre a tutte le ore in televisione.
 
Clicca qui:
http://www.youtube.com/watch?v=EBcLjf4tD4E///