uncommons

stories



Apologia della matematica



di Francesco Panaro Matarrese

Foto di Peikwen Cheng

Foto di Peikwen Cheng



«Molte delle mie idee le ho prese dai libri di logica e di matematica che ho letto, ma che in realtà non ho compreso  perfettamente; non sono mai stato in grado di capire completamente questi libri. (…) Libri di una lucidità inumana, insoddisfacenti e intensi».
 
Confidenza fatta da Jorge Luis Borges a Herbert Simon nel 1971, Premio Turing per l'informatica nel 1975 e Premio Nobel per l'economia nel 1978. Borges si riferiva, in particolare, a Introduzione alla filosofia della matematica e La conoscenza del mondo esterno di Bertrand Russell.




Parole chiave: francesco panaro matarrese bertrand russell matematica logica jorge luis borges

COMMENTI

Sono presenti 1 commenti per questo articolo

Antonio Bevilacqua
Ho una formazione classica (per quanto riguarda gli studi superiori) e una formazione tecnico-matematica per quanto riguarda l'università (fatto il biennio di ingegneria... immaturamente abbandonati gli studi perché mal si concilia lo studio di ingegneria con l'attività lavorativa contemporanea :-) ). Ho sempre avuto un'idea della matematica che ritengo piuttosto personale e, immodestamente, originale: è la sola "Scienza esatta", perché è in grado di arrivare ad una soluzione ai problemi che pone, al di là di ogni ragionevole dubbio. Ha un limite, però... è fondata su assiomi, definizioni e postulati (che sono delle convenzioni, sia pure univocamente individuate, ma convenzioni). Immaginiamoci, a questo punto, tutte le altre "scienze"...
Morale? Amo la matematica per quello che è, per ciò che è in grado di dare (praticamente anche questo scritto mio personale è stato possibile grazie a lei). Ma la amo come si può amare una persona: senza farmi domande inutili, insomma.
Non so se è chiaro il concetto:
il 3 Dicembre 2013

Nome (*richiesto)

Email (*richiesta, non sarà pubblicata)


Attenzione! E' possibile inserire commenti di massimo 500 parole.


Registrati al sito, è gratuito e istantaneo!

condividi

Feed

   

archivio

accedi


Se non l'hai ancora fatto, registrati!
Hai per caso dimenticato la password?
benvenuto   Puoi accedere o registrarti.

gli ultimi articoli in stories

rubriche

ultimi commenti

gli ultimi articoli pubblicati

i più letti

tag cloud

CHI E' UNCOMMONS Uncommons è © 2018 proprietà riservata Tramas Web