uncommons

stories



Le vestigia di Persepoli sulle tele di J.L. Smith



di Francesco Panaro



Le sei grandi tele dipinte da Joseph Lindon Smith
in mostra per la prima volta dopo 80 anni
all’Oriental Institute di Chicago
.





Il Pranzo al Cairo
Quel giorno di dicembre del 1948 al tavolo da pranzo nella casa al Cairo dell’archeologo e architetto Abd Essalam Hussein, direttore del cantiere dell’Opera dei Monumenti dell’antico Egitto, c’era, fra gli altri ospiti, una coppia avanti nell’età, ovvero, un raffinato ed esile gentiluomo e un’eloquente e distinta gentildonna.

Notando quel signore attingere moderate quantità di vivande che riponeva nel suo piatto con discrezione, l’ospitante gli chiese perché mangiasse così poco. Il signore fece una piccola pausa...

Continua a leggere qui: 
https://www.artribune.com/dal-mondo/2022/05/persepoli-joseph-lindon-smith-mostra-chicago/












 


Parole chiave: joseph lindon smith oriental institute chicago francesco panaro kiersten neumann persepoli

COMMENTI

Nome (*richiesto)

Email (*richiesta, non sarà pubblicata)


Attenzione! E' possibile inserire commenti di massimo 500 parole.


Registrati al sito, è gratuito e istantaneo!

condividi

Feed

   

archivio

accedi


Se non l'hai ancora fatto, registrati!
Hai per caso dimenticato la password?
benvenuto   Puoi accedere o registrarti.

gli ultimi articoli in stories

rubriche

ultimi commenti

gli ultimi articoli pubblicati

i più letti

tag cloud

CHI E' UNCOMMONS Uncommons è © 2022 proprietà riservata Tramas Web