uncommons

words



Fumo



Jack London

Jack London












Da principio, egli fu Cristoforo Bellew; durante il tempo trascorso in collegio, era divenuto Cris Bellew. Più tardi, nell’ambiente  bohémien di S. Francisco, fu chiamato Kit Bellew e alla fine non fu noto se non con il nome di Fumo Bellew. Questa storia delle metamorfosi del suo nome è anche la storia dell’evoluzione di chi lo portava. E non sarebbe stato così, se egli non avesse avuto una mamma molto tenera e uno zio di ferro e se non avesse ricevuto una lettera da Gillet Bellamy...
Smoke Belliew (Belliew detto “Fumo”), Jack London

Parole chiave: fumo london san francisco

COMMENTI

Sono presenti 2 commenti per questo articolo

Mcbett (utente non registrato)
non l'ho letto, lo leggeró, ma mi fa venire automaticamente voglia di rileggere un libro giá letto in tempi remoti e significativi, perché essendo un libro di fantascienza o fanta-politica si riferiva a qualcosa che sarebbe accaduto e che in effetti forse ora potrebbe aderire di piú alla realtá: rileggerei volentieri Il Tallone di Ferro...\ scopro anche la parola "dystopian" ... ti ho inserito nella toolbar
il 6 Gennaio 2011

Anna_boncompagni (utente non registrato)
Eccolo qui, uno dei più perfetti ("più perfetto" si può dire?) incipit della letteratura moderna... ti fa entrare subito nella storia, e porta con sè tutto un mondo implicito. L'idea che una persona evolve e con la persona evolve il suo nome (cambia luomo e cambia il modo in cui viene "parlato" dalla società che ha attorno); l'importanza delle origini familiari (la mamma, lo zio); l'importanza del caso (la lettera). Tutto questo lo accettiamo, lo riconosciamo nel momento in cui leggiamo quelle poche righe, come se d'istinto stringessimo la mano di chi scrive, e accettassimo di andare con lui, di sentire la sua storia. Ci ha intrappolati subito. 
il 7 Gennaio 2011

Nome (*richiesto)

Email (*richiesta, non sarà pubblicata)


Attenzione! E' possibile inserire commenti di massimo 500 parole.


Registrati al sito, è gratuito e istantaneo!

condividi

Feed

   

archivio

accedi


Se non l'hai ancora fatto, registrati!
Hai per caso dimenticato la password?
benvenuto   Puoi accedere o registrarti.

gli ultimi articoli in words

rubriche

ultimi commenti

gli ultimi articoli pubblicati

i più letti

tag cloud

CHI E' UNCOMMONS Uncommons è © 2018 proprietà riservata Tramas Web